Il sistema di guarigione del Reiki è stato riscoperto da Mikao Usui, nel secolo scorso, dopo lunghi anni di ricerche specifiche, durante i quali aveva scoperto il segreto dei grandi guaritori nella storia dell’umanità.

Si tratta di un metodo di guarigione naturale attraverso l’imposizione delle mani.
Trasmettere Reiki è talmente semplice che può essere praticato da qualsiasi persona di qualsiasi età.

Tanti, troppi insegnanti creano una totale confusione, attribuendo al Reiki le tecniche più disparate, perdendo di vista la vera essenza e la semplicità del Reiki riscoperto da Mikao Usui.

Nessuno è più dotato dell’altro.
Ognuno diventa canale per la stessa identica energia.

Il mio intento è quello di offrire la possibilità di conoscere la semplicità e la grandezza di questo sistema di guarigione che porta al benessere ed equilibrio in tutti gli aspetti dell’esistenza…

fisico – psichico – spirituale.

Attraverso l’imposizione delle mani possiamo donare equilibrio a noi stessi, ad altre persone, agli animali e alle piante.

Una volta che questa energia è risvegliata in noi, tramite le attivazioni, l’avremo a disposizione per tutta la vita.
Non ci sono limiti di età per accedere al Reiki né ci sono vincoli culturali o religiosi: il Reiki approfondisce il lato spirituale di ognuno rispettando ogni credo.

Sono ormai parecchi gli esponenti della medicina ufficiale e delle terapie naturali che con grande apertura ed umiltà si sono avvicinati a questa tecnica così poco razionale: essi praticano il Reiki con grande entusiasmo, confortati dai risultati riscontrati quotidianamente.

Sono tanti anche i bambini che si sono accostati al Reiki: la semplicità è la caratteristica essenziale per trasmettere Reiki e i bambini sono “naturalmente” semplici”.

La pratica costante del Reiki porta ad una apertura interiore e ad una autoconsapevolezza che aumenta la vitalità, la gioia e la creatività nella propria esistenza.

I seminari di Reiki di I° livello si svolgono in un fine settimana o in 3 sere consecutive.